Chirurgia ricostruttiva dermatologica

Per chirurgia dermatologica intendo l’applicazione di tecniche di chirurgia plastica nella rimozione di lesioni della cute pigmentate (nevi), neoplasie benigne (xantelasmi) e maligne (carcinoma basocellulare, spinocellulare o melanoma) in zone delicate del volto o del corpo (naso, palpebre, genitali, labbra, volto, orecchie). L’esame istopatologico delle lesioni viene sempre consigliato dopo l’escissione chirurgica.